PianoA

Internet offre la possibilità di trovare in continuazione spunti, idee, pensieri e contenuti in genere che, se visti dalla giusta prospettiva, possono aiutarci a migliorare noi stessi e la nostra vita.

E proprio navigando abbiamo trovato l’immagine che vedete in questo post e che ci è sembrata incredibilmente adatta come spunto per parlare di motivazione.

“Se il piano A fallisce, ricorda di avere altre 25 lettere a disposizione.”

Molti di noi quando ci troviamo di fronte a un fallimento, smettiamo di credere nelle nostre idee, nelle motivazioni che ci hanno portato a voler raggiungere quel determinato obiettivo. Così rinunciamo, ci facciamo prendere dallo sconforto e dalla frustrazione di non essere riusciti a vincere quella sfida, spesso senza neanche chiederci perché non ce l’abbiamo fatta.

Il punto è proprio questo: perché non ce l’abbiamo fatta? In cosa abbiamo sbagliato?

Gli errori rappresentano le fondamenta della nostra crescita personale. Senza errori non potremmo crescere, diventare delle persone migliori e affrontare sfide sempre più difficili per raggiungere il successo o diventare quello che desideriamo diventare.

Allora non abbattiamoci. Semmai fermiamoci a pensare a come avremmo potuto agire, guardiamo con occhio critico (senza abusare dell’auto-indulgenza!) i nostri errori e prepariamoci a riprovarci.

In fondo, abbiamo ancora 25 lettere a disposizione! 😉