ansia

Oggi parliamo di public speaking. A quanti di voi è capitato di ritrovarsi a dover parlare in pubblico? A dover presentare un prodotto o servizio a un cliente, tenere una lezione, sostenere un esame o molto banalmente, discutere con gli altri?

Sono tanti i meccanismi che si attivano quando ci mettiamo in discussione e, soprattutto, c’è qualcuno che ci “giudica”, che può commentare il nostro modo di porci.

L’ansia è sicuramente uno dei fattori principali che interviene negativamente sulle nostre prestazioni: alcuni la chiamano ansia sociale, altri timidezza, ma come gestirla in momenti dove la concentrazione o la sicurezza in noi stessi deve essere al massimo?

Canalizzarla e renderla un alleato invece che un nemico non è così difficile. Sono molti i consigli per una corretta gestione, ed eccone alcuni:

– Esercitati, sfrutta più che puoi le occasioni che ti si presentano per confrontarti ed esporti

– Concentrati, anche parlando con degli amici, sulle tue reazioni e sensazioni, provando a focalizzarle ed isolarle

– Pensa alle tue paure e chiediti se sono realmente motivate: noi siamo i più severi critici di noi stessi

– Respira e rilassati, in questo modo riuscirai a concentrarti più facilmente.

– E soprattutto, pensa positivo! Se visualizzerai te stesso vincente, sarai un vincente!

Queste naturalmente sono le basi per ottenere il massimo delle prestazioni quando ci si ritrova a dover parlare in pubblico, ma sono molte le tecniche che ci permettono di migliorare ulteriormente la nostra forza comunicativa.

Il corso di Public Speaking è nato proprio per questo, clicca e scopri cosa puoi imparare!